Il vescovo Claudio missionario

Dall'11 al 27 gennaio in Ecuador e Brasile incontra i missionari padovani

vescovoecuador

Ecuador e Brasile. Dall’11 al 27 gennaio il vescovo Claudio incontra per la prima volta le realtà missionarie, fatte di volti e storie diverse, in cui si trovano ad operare i missionari fidei doum, preti e laici, della diocesi di Padova.

Missioni intense, ricche, che il presule desidera conoscere per tenere sempre vivo il filo che collega la diocesi al mondo e il mondo alla diocesi.

L’impegno missionario padovano in Brasile inizia nel 1951, mentre  la prima presenza padovana in Ecuador risale al 1957.

 

L’11 gennaio il vescovo Claudio è quindi arrivato in Ecuador, nella diocesi di San Jacinto de Yaguachi (periferia di Guayaquil) accolto dai 4 preti lì presenti (don Giampaolo Assiso, don Mauro Da Rin Fioretto, Don Daniele Favarin e don Saverio Turato) e dalla famiglia Bano (Massimo e Silvia con i due figli Giulio e Samuele).

 

Il 18 gennaio si sposterà in Brasile dove passerà nove giorni assieme ai 6 preti (don Lucio Nicoletto, don Matteo Fornasiero,  don Orazio Zecchin, don Luigi Turato, don Francesco Montemezzo, don Benedetto Zampieri) e la laica Elena Pezzuolo.

In particolare qui darà inizio ufficialmente all’azione pastorale nella parrocchia di Caracaraì nella diocesi di Roraima.

In questo viaggio, il vescovo Claudio avrà occasione di incontrare anche alcune comunità di religiose in cui operano missionarie padovane, come le suore Francescane Elisabettine e le suore Dimesse.

Il viaggio ha una risonanza quotidiana sulla pagina facebook del centro missionario di Padova.

Claudia Belleffi