Mons. Antonio Menegazzo, vescovo comboniano, oriundo padovano è tornato al Padre

Mons. Antonio Menegazzo, originario di Cittadella, dove era nato il 13 settembre 1931, comboniano, già amministratore apostolico a El Obeid in Sudan, è mancato la scorsa notte (20 marzo) all’ospedale di Cittadella. Negli ultimi anni risiedeva infatti al convento San Francesco di Cittadella. Ringraziamo il Signore per la sua vita spesa al servizio della Chiesa e della missione.

Le esequie si terranno lunedì 25 marzo alle ore 15.30 nel Duomo di Cittadella, presiedute dal vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla. Sabato 23 marzo alle 19 nel convento dei frati minori di Cittadella e domenica 24  nella chiesa di Pozzetto si pregherà il rosario.


Cittadella, 13.09.1931 – 20.03.2019 

Mons. Menegazzo era nato a Cittadella (attuale parrocchia del Pozzetto) il 13 settembre 1931. Aveva emesso i voti perpetui nell’Istituto Comboniano il 9 settembre 1956 e l’anno successivo, il 15 giugno 1957, era giunta l’ordinazione presbiterale. Da novizio e poi da scolastico, aveva dimorato nelle case comboniane di Firenze, Rebbio, Verona, Troia, Crema e Venegono.

Diventato prete, venne inviato a Kâdûqlî, nello Stato sudanese del Kordofan meridionale e vi rimase fino al 1963, quando fu inviato come parroco a El Fashir, capitale del Darfur settentrionale (1963-1967) e quindi a El Nahud, nel deserto del Sudan centrale (1967-1972). Dal 1972 al 1976 fu parroco di Port Sudan, sulle rive del Mar Rosso. Dal 1976 al 1985 prestò servizio alla cattedrale di Khartoum. Dal 1986 al 1992 fu parroco di Kosti, sulla sponda ovest del Nilo Bianco. Successivamente fu a El Obeid (Al Ubayyid), principale città del Darfur, situata al limite settentrionale della pianura in cui scorre il Nilo Bianco e ne divenne nel 1995 Amministratore apostolico (l’ordinazione episcopale è del 3 marzo 1996), rimanendovi fino all’agosto 2010.

Concluso il servizio in Africa, si era ritirato a Cittadella, in un appartamento messo a disposizione dalla parrocchia, poi presso la chiesa del Carmine e infine ospite del Convento San Francesco, dei Frati Minori. La morte lo ha colto la sera del 20 marzo scorso all’Ospedale di Cittadella. Le esequie saranno celebrate dal vescovo Claudio nel Duomo di Cittadella, lunedì 25 marzo, alle 15.30. Alle esequie sarà presente il Generale dei Comboniani, padre Tesfaye Gebresilasie, il quale, domenica 24, celebrerà nella comunità comboniana di Padova gli 80 anni della chiesa di San Giuseppe.