Saletto e Terraglione. Dopo il campo estivo il parroco ha scritto ai “suoi” giovani. Riflessioni personalizzate sul tempo condiviso

I giovani di Saletto e Terraglione partecipanti al campo di fine luglio hanno ricevuto in questi giorni una lettera personalizzata scritta dal parroco. Due facciate in cui don Alessandro Pedron restituisce loro alcune riflessioni emerse durante le attività quindicinali estive. Un gesto semplice che però valorizza ogni singolo ragazzo, lasciando un ricordo prezioso dell’esperienza vissuta.

Leggi il servizio della Difesa del popolo