Avvicinandosi la scadenza degli Obiettivi di sviluppo del Millennio (2015) e malgrado i non esaltanti risultati ottenuti, le Nazioni Unite rilanciano. Un documento, elaborato coinvolgendo tutti i portatori di interessi, punta a integrare economia-ambiente-diritti sociali. Ma continuano a prevalere gli orientamenti degli stati più forti. Ci sono voluti due anni di lavoro, accanite negoziazioni, infinita pazienza e grande capacità di mediazione per arrivare a un documento che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha definito lo scorso settembre «la base principale per integrare gli Obiettivi dello sviluppo sostenibile nell’Agenda post-2015». Con la possibilità, tuttavia, per gli stati membri di fornire ulteriori contributi
La teologia morale ha riflettuto molto sull’agire del cristiano nella vita privata, ma meno nella vita pubblica; molto sui peccati personali, meno o per nulla sui peccati sociali. Un deciso cambiamento di rotta nell’esortazione Evangelii gaudium di papa Francesco. Chiediamoci, siamo disponibili, cristiani e comunità, a non accontentarci di una «carità à la carte» (fatta di azioni che tranquillizzano la nostra coscienza) nei confronti di chi è in stato di bisogno, ma ad offrire il nostro contributo per risolvere le cause strutturali della povertà e promuovere la dignità umana là dove viviamo e operiamo?
Sabato 6 dicembre torna “PLAY THE VOICE!” il grande concerto benefico che la Città di Padova ospita per la XIII edizione nella splendida cornice del Teatro Comunale “Verdi”. Organizzatori dell’evento l’associazione Vocalica, Cristiana Rossato con il Comune di Padova, il Centro Servizio Volontariato di Padova e il Centro Missionario diocesano a cui sarà destinato il ricavato del concerto. Quest’anno il grande concerto riunisce alcune tra le eccellenze musicali padovane, in un incontro tra generazioni diverse che daranno anima ad uno spettacolo davvero unico. Grande ospite d’onore per questa edizione RED CANZIAN (dei Pooh) che condividerà il palco con la figlia CHIARA e con i musicisti Daniel Bestonzo, Ivan Geronazzo. Red ci presenterà alcuni brani del suo nuovo progetto musicale e brani famosi dei Pooh.
Non si può affrontare lo scandalo della povertà promuovendo strategie di contenimento che unicamente tranquillizzano e trasformano i poveri in esseri addomesticati e inoffensivi. Che triste vedere che, dietro a presunte opere altruistiche, si riduce l’altro alla passività, lo si nega o, peggio ancora, si nascondono affari e ambizioni personali: Gesù le definirebbe ipocrite.

Sono 745 i missionari padovani impegnati nel mondo (dati aggiornati a Gennaio 2014) così distribuiti:

  • 75 missionari in Europa
  • 158 missionari in Italia per animazione
  • 263 missionari in America Latina
  • 61 missionari in Asia
  • 179 missionari Africa
  • missionari in Oceania

Se desideri avere maggiori informazioni sui progetti attivi, se vuoi contribuire per sostenerli, visita la pagina dei progetti.

Mappa che mostra la distribuzione dei missionari padovani nel mondo.

Per poter visualizzare questa mappa, devi aggiornare il tuo Flash Player
Veglia Missionaria d'invio - 17 Ottobre 2014
Assemblea missionaria diocesana: Periferie, cuore della missione