Venerdì 13 marzo papa Francesco ha presie¬duto una liturgia penitenziale per la riconci¬liazione di più penitenti con la confessione e l’assoluzione individuale. La celebrazione ha aperto lo speciale momento penitenziale, chiamato «24 ore per il Signore», promosso dal Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione. Durante l’o¬melia, che viene qui riportata, il pontefice ha annunciato la celebrazione di un Anno santo straordinario – un giubileo della misericor¬dia – che avrà inizio con l’apertura della Por¬ta santa in San Pietro l’8 dicembre prossimo, nella solennità dell’Im¬macolata concezione 2015 e si concluderà il 20 novembre 2016 con la solennità di nostro Signore Gesù Cristo, re dell’universo.
Il pluralismo etnico e religioso è un dato di fatto nel lavoro, nella scuola, nello sport, eppure i momenti di confronto pubblico e di reciproca conoscenza sembrano arretrare ogni volta che eventi traumatici avvengono in qualche luogo. È quindi il momento di costruire nuove occasioni di dialogo, per non lasciare il campo libero a coloro che alimentano lo spettro dello scontro di civiltà.
Un prete “geometrico”, ma non a geometria variabile. È la mia istantanea di Giuseppe Pasini (26 dicembre 1932 - 21 marzo 2015), mentre apprendo la notizia della sua scomparsa. Dove geometria sta per propensione al ragionare logico, lineare; e indica l’attitudine a seguire percorsi rettilinei nella vita e nel ministero pastorale. Una figura tale da escludere il suo contrario, vale a dire gli scarti opportunistici, il conformismo prestabilito, la vocazione a compiacere il potere, qualunque potere, anche quello ecclesiastico; in una parola, la variabilità.
Mons. GianCarlo Bregantini firma la presentazione al sussidio per il tempo pasquale pensato ed elaborato con le Commissioni "Nuovi stili di Vita" delle diocesi di Padova, Vicenza, Treviso e con il Centro Missionario di Padova. Il sussidio: “Vivere da Risorti, custodiamo la domenica come Pasqua settimanale”, edito dall'EMI. È uno strumento, rivolto alle comunità cristiane, a tutte le persone e alle famiglie che desiderano custodire la domenica nelle sue varie dimensioni: giorno di festa e di riposo, di comunità e di incontro. Si propone di recuperare e rafforzare alcune dimensioni fondamentali della domenica, lungo tutto il tempo pasquale partendo dal Vangelo proposto nei tre anni liturgici ABC, indicando dei "segni", offrendo degli spunti di riflessione, suggerendo dei gesti profetici nell'ambito dei nuovi stili di vita e concludendo con il racconto di una storia storia di vita significativa. In allegato la scheda per l'ordine di copie all'EMI
Per poter visualizzare questa mappa, devi aggiornare il tuo Flash Player

Sono 712 i missionari padovani (di cui 22 Fidei donum) impegnati nel mondo (dati aggiornati a Gennaio 2015) così distribuiti:

  • 72 missionari in Europa
  • 157 missionari in Italia per animazione
  • 244 missionari in America Latina
  • 56 missionari in Asia
  • 173 missionari Africa
  • 10 missionari in Oceania

Se desideri avere maggiori informazioni sui progetti attivi, se vuoi contribuire per sostenerli, visita la pagina dei progetti.

Mappa che mostra la distribuzione dei missionari padovani nel mondo.

Missio Meeting Giovani - 15 Marzo 2015

Rubrica radiofonica: "Pronto: mondo?"