torna all'Home Page Versione Accessibile Home Page Mappa del Sito
Contatti
A-
A+
R
CERCA NEL SITO
Sabato 25 Ottobre 2014
 Diocesi di Padova - Documentazione - Santi e beati - SAN PROSDOCIMO 
SAN PROSDOCIMO   versione testuale
vescovo


patrono principale della Diocesi
solennità il 7 novembre

Prosdocimo, verosimilmente primo vescovo della chiesa padovana (secolo III-IV), è rappresentato in una «imago clipeata» di marmo (inizi del secolo VI), riscoperta durante la ricognizione della sua salma nell’omonimo oratorio a santa Giustina (1957). Non vi è dubbio che l’iscrizione del secolo VI ivi scolpita («Sanctus Prosdocimus Episcopus et Confessor») attesta una salda devozione antecedente: confermata del resto dalla sua vasta diffusione anche fuori del territorio padovano prima del Mille (come a Este e a Verona) o successivamente (come a Vicenza, Treviso, Asolo, Altino, Feltre, Belluno, Trento, Concordia, ecc.). Del resto, la vitalità del suo culto è attestata da documenti archivistici dell’860 (Verona) e del 970 (Padova), anno nel quale i benedettini furono chiamati a custodire la basilica cimiteriale di S. Giustina extra moenia. L’iconografia lo rappresenta con il pastorale e l’ampolla dell’acqua battesimale in mano: simboli della sua missione pastorale in città e in diocesi. L’antica liturgia ne celebra la fedeltà al Vangelo e all’insegnamento degli Apostoli.