I Lunedì del Buon pastore

Dal 27 febbraio

buonpastore

Parte lunedì 27 febbraio il ciclo 2017 de “I Lunedì del Buon pastore”: un percorso in quattro appuntamenti per offrire un aggiornamento su tematiche politiche e sociali in un orizzonte cristiano.

«Si tratta di un’occasione formativa di grande importanza – spiega la presidenza del consiglio pastorale parrocchiale –  oltre che di grande sforzo organizzativo, cui sottende la volontà, da parte della parrocchia, di farsi carico della possibilità di un arricchimento culturale comunitario e personale dei parrocchiani. Quest’anno anche i Lunedì del Buon Pastore, così come gli altri programmi delle diverse attività dei diversi gruppi parrocchiali, avranno per filo conduttore la “Frazione del pane”, declinata, di volta in volta, in una diversa sfaccettatura. Questo per inverare le raccomandazioni del piano pastorale 2015-2020 dedicato nel 2017 alla Frazione del pane, quindi l’eucaristia e i sacramenti».

Primo appuntamento, quindi, lunedì 27 febbraio alle 21, nella sala del consiglio pastorale in via Minio a Padova con il tema: “Il battesimo e la nascita alla vita cristiana: una vita che va difesa”. A parlarne Pino Morandini, magistrato, già presidente vicario del Movimento per la vita e membro del direttivo nazionale del comitato Difendiamo i nostri figli .

«Ci occuperemo, quindi, dei sacramenti. Attualizzati nella contemporaneità e declinati “laicamente” nella quotidianità dei giorni nostri».

I tre lunedì successivi si parlerà di: “Il Matrimonio – canto e contro canto sull’Amoris Laetitia“;  “L’Eucarestia – «E’ il Tuo pane, Gesù, che ci da forza» e quando manca?”;  “L’Ordine – Preti… parliamone”